ArchivioElixir Studios termina la propria attività e chiude i battenti 

Elixir Studios termina la propria attività e chiude i battenti

Lo sviluppatore inglese Elixir Studios, creatore dei due originali titoli Republic: The Revolution ed Evil Genius, ha annunciato quest'oggi, attraverso il proprio sito ufficiale, di essere in procinto di chiudere i battenti.
La comunicazione rivela che il team era al lavoro da due anni su un titolo non ancora svelato e cancellato proprio di recente dal suo publisher perchè considerato un investimento troppo ad alto rischio.
Nonostante Elixir avesse in cantiere diversi altri progetti più o meno avanti nello sviluppo, ha deciso di bloccare qualsiasi lavoro e sta attualmente sfruttando le riserve monetarie accumulate negli anni, per trattare professionalmente i propri dipendenti attraverso le giuste liquidazioni, così da terminare le proprie operazioni in modo corretto.
La compagnia aveva annunciato in febbraio di essere al lavoro, tra le altre cose, su un sequel MMOG di Republic, in associazione con Nicely Crafted Entertainment.
La sua chiusura da quanto si legge non avrà effetti sul gioco che passerà quindi completamente nelle mani di Nicely.
Il fondatore e chairman di Elixir, Demis Hassabis, ha voluto comunque commentare l'accaduto ed ha rivelato di essere molto amareggiato perchè a quanto pare "l'industria dei videogiochi non ha più spazio per piccoli sviluppatori indipendenti intenzionati a lavorare su idee innovative ed originali. Forse non c'è proprio più bisogno di loro ma proprio questo obiettivo era l'unico scopo di vita di Elixir che non ha mai voluto piegarsi per seguire la strada delle licenze.".