Ju-On: RancoreFeel diventa Ju-On: The Grudge e arriva per Halloween 

L'orrore diventa interattivo su Wii

Gli sviluppatori Feelplus si saranno giustamente chiesti perché chiamare Feel un gioco creato dall'autore di The Grudge e fondamentalmente basato sulla medesima opera, senza poter sfruttare in tal modo nemmeno quel traino che un titolo ormai conosciuto in tutto il mondo può avere. Detto fatto, il gioco è stato rinominato Ju-On: The Grudge, in modo tra l'altro da unire il titolo originale con quello occidentale, senza scontentare nessuno.

Eurogamer.net riporta oggi che il neotitolato gioco horror per Wii arriverà in Europa, pubblicato da Rising Star, in tempo per Halloween, ovvero a fine ottobre 2009. Takashi Shimizu, autore appunto delle pellicole cinematografiche originali, è alla guida del progetto che vede protagonista l'intera famigliola Yamada, alle prese con una maledizione portata in casa dalla figlia, esposta per prima alle inquietanti visioni dopo aver visitato un magazzino abbandonato.

Secondo quanto riportato dal sito britannico, gli sviluppatori hanno avuto la simpatica idea di consentire ad un secondo giocatore di far comparire a suo piacimento le terribili presenze che caratterizzano il gioco con la semplice pressione dei tasti sul secondo Telecomando Wii, garantendo in questo modo - presumibilmente - grandi balzi di terrore per il giocatore principale e sadica soddisfazione per chi assiste.

TI POTREBBE INTERESSARE