Garriott avrebbe voluto continuare con Tabula Rasa  2

Stando a quanto riferito da Richard Garriott a GameDaily, l'uscita di scena del game designer dal progetto Tabula Rasa, e la chiusura del gioco non siano proprio avvenute in maniera indolore.
"Naturalmente avrei voluto vederlo continuare", ha detto Garriott sul gioco, "e personalmente, penso che sarebbe dovuto andare avanti - nel senso che avrebbe dovuto cercare di colpire abbastanza da creare quella che chiamo una base critica di appassionati, con la quale avere la possibilità di continuare a crescere", ha spiegato il game designer/astronauta.
"Se avessi dovuto decidere io, avrei mantenuto attivo il prodotto, perché gli MMO sono giochi a lungo termine, e tale dovrebbe essere il progetto di supporto", tuttavia Garriott si rende anche conto del periodo critico, finanziariamente parlando, che NCsoft stava attraversando in quel momento (e forse attraversa tutt'ora), con la necessità di tagliare i costi dove possibile.
Lord British si consola ora facendo l'astronauta, e programma già un nuovo viaggio, però "un giorno, nel futuro, è difficile non immaginare che tornerò sui videogiochi", fa sapere il creatore di Ultima.