Il pesante confronto col passato

Il Nikkei, autorevole quotidiano giapponese, ha oggi riportato sulle sue pagine un articolo, intitolato "Where is Nintendo heading?", riguardante i profondi cambiamenti di Nintendo del "dopo Yamauchi". Qui sotto trovate i punti cruciali di questo articolo, che rispecchiano il nuovo atteggiamento della Grande N:
Mario è sempre più protagonista delle campagne pubblicitare ed è maggiormente sfruttato rispetto al passato;
I negozianti hanno molta più fiducia nella politica Nintendo, tant'è che la frase "so, they're back in the game" (tradotto, "sono tornati in gioco") è ormai di uso comune;
C'è stato un notevole aumento di demo presso i negozi e il feedback, soprattutto quello online, con l'utenza è sempre più vivo;
Sembra una nuova azienda;
Le vendite del GameCube sono aumentate notevolmente;
C'è maggior comunicazione con gli sviluppatori, che possono esprimere con la massima libertà ciò che pensano, e anche uno scambio di idee e opinioni con i rivali;
Rispetto all'era Yamauchi, c'è più disponibilità nell'ascoltare quello che la gente vuole;
Pesanti cambiamenti nelle scelte di mercato;
Nintendo ha paura dei sempre più frequenti cambi di gusto dei giocatori;
Quando si sviluppa qualcosa, si parte sempre col presupposto di creare qualcosa di nuovo e di offrire al pubblico nuove esperienze;
Il Nintendo DS è sviluppato come una nuova forma di intrattenimento e da esso dipenderà una parte del futuro della Grande N.

TI POTREBBE INTERESSARE