In cantiere l'add-on per MoH: AA, e questi sono i primi dettagli

Devo ringraziare il nostro Francesco 'Zeirus' Sorrentino, che ha deciso di svegliarsi all'alba di questa domenica mattina pur di mandarmi l'incredibile notizia che riporto integralmente, in grado senza dubbio di dare una bella scossa a questa giornata, lenta per definizione.
E' ancora calda l'uscita del meraviglioso Medal of Honor: Allied Assault e già sembra essere in fase di sviluppo il secondo episodio: Team Assault! Il nome è tutto un programma, perchè ha una decisa "assonanza" con un certo Team Arena, espansione ufficiale di Quake 3 Arena. Le somiglianze finiscono qua? Direi di no...
"Medal of Honor: Team Assault", seguito ufficiale di "Allied Assault", vedrà la luce in autunno (ma si vocifera già verso metà ottobre) e conterrà le seguenti, corpose aggiunte:

Nove nuovissimi livelli singleplayer, contenenti molta più enfasi e coinvolgimento dei membri del team gestiti dal computer, a cui finalmente potremo impartire i tanto desiderati ordini (ecco la notevole somiglianza con Team Arena)! I nuovi livelli saranno ambientati nelle due battaglie più sanguinose della Seconda Guerra Mondiale: La Battaglia delle Ardenne e l'Assalto Sovietico Finale nella città di Berlino! Vi rammento soltanto che la Battaglia delle Ardenne (Battle of the Bulge), svoltasi ininterrottamente dal 16 dicembre 1944 al 28 Gennaio 1945, è ricordata come la più sanguinosa e cruenta battaglia di terra, in cui ci furono in pochissimi giorni oltre un milione di morti (600.000 Tedeschi, 500.000 Americani e 55.000 Inglesi)! Nove mappe multiplayer, che saranno praticamente raddoppiate in longevità grazie alla presenza della classica "multi-modalità" (team deathmatch oppure missioni alla counter-strike!). La qualità, naturalmente, sarà garantita dai fasti delle mappe precedenti, che sono state giudicate dagli esperti come quelle più coinvolgenti degli ultimi anni!
Insomma, le premesse per avere un secondo successo ci sono tutte! Adesso si aspettano con ansia i primi screenshots e filmati, che sono sicuro, non tarderanno ad apparire in rete nelle prossime settimane!

TI POTREBBE INTERESSARE