Interesse in calo per F.E.A.R.? Colpa delle espansioni, secondo Monolith  5

Dopo l'ottimo esordio del primo F.E.A.R., che ha saputo racimolare consensi sia da parte della critica che del pubblico, l'interesse per la serie è evidentemente calato negli anni.
La causa di questa flessione, secondo quanto riferito da Dave Matthews di Monolith a CVG, sarebbe da imputare alle espansioni del gioco, che non hanno saputo mantenere alta l'attenzione e l'interesse del pubblico.
Extraction Point e Perseus Mandate, secondo Matthews (ora art designer di F.E.A.R. 2: Project Origin), sono infatti colpevoli di aver impresso una svolta alla storia che non sarebbe piaciuta a Monolith, allontanandosi dall'inquietante figura di Alma per seguire altre sfumature.
Le due espansioni sono state sviluppate da TimeGate studios, dunque non dagli autori del gioco originale. Con il ritorno di Monolith alla guida del secondo capitolo, si suppone che la trama ritorni sul tracciato originale, più incentrato sulle sfumature horror.