ArchivioJack Thompson cita Best Buy a giudizio 

Jack Thompson cita Best Buy a giudizio

Jack Thompson cita Best Buy a giudizio

Jack Thompson, avvocato americano noto al pubblico per le sue crociate contro i videogiochi, spesso dai toni molto accesi e sicuramente discutibili, ha annunciato di avere stavolta intenzione di citare in giudizio la catena americana Best Buy, accusandola di vendere giochi con un rating Mature ai minori e di non curarsi di verificare l'età degli acquirenti. C'è però da specificare che la Federal Trade Commision ha ratificato come accettabile prova dell'età di una persona l'uso della sua carta di credito, nel caso di transazioni online. Best Buy inoltre mostra nella descrizione dei suoi prodotti il rating ESRB, in maniera decisamente evidente.

TI POTREBBE INTERESSARE