Konami parla di WE5

Shingo Kotsuka, produttore Konami, ha parlato dell'attesissimo Winning Eleven 5 per PS2, in arrivo il 15 Marzo nei negozi giapponesi. Innanzitutto ha fatto chiarezza sulle due differenti saghe calcistiche sviluppate dalla Konami:
"Diversi anni fa decidemmo di affidare il passaggio del nostro soccer game da Super Famicom a N64 ai ragazzi della KCEO (Konami Osaka), mentre KCET (Konami Tokyo) era impegnata nello sviluppo di una nuova versione per NEC PC-FX, da cui scaturì la versione PSX. Ecco perchè adesso ci ritroviamo su PS2 con lo sviluppo di due titoli calcistici, Jikkyou World Soccer e Winning Eleven".
Poi ha parlato direttamente del gioco:
" Certamente il nostro lavoro è di ottima qualità, i giocatori sono grandi, dotati di un buon numero di texture, i fondali sono estremamente dettagliati, ma non sono ancora soddisfatto. Sviluppare agli inizi non è semplice e non si riesce mai a sfruttare a pieno il potenziale di una console, inoltre per rispettare la scadenza del 15 Marzo abbiamo lavorato giorno e notte".
Parlando dell'eventualità di un sequel:
" Se decidessimo di sviluppare Winning Eleven 6 esso sarà totalmente innovativo. Vorremmo includere il gioco online, con 20 persone che giocano da tutto il mondo, anche se implementare questa modalità online risulterà estremamente difficile per via dell'instabilità dei server. Nel frattempo i giocatori potranno cimentarsi in sfide ad 8, grazie al multytap, sulla PS2 con il fantastico WE5".

TI POTREBBE INTERESSARE