Software HouseIl gruppo di Bethesda acquisisce id Software 

ZeniMax controlla da oggi anche id Software, oltre a Bethesda.

Con un colpo di mercato completamente a sorpresa, ZeniMax annuncia oggi la completa acquisizione dello storico team id Software.

La compagnia in questione è un gruppo che controlla già Bethesda Softworks, e con quest'ultima manovra si assicura i diritti anche delle milionarie produzioni id, come Doom, Quake, Wolfenstein e Rage, nel caso ci fosse bisogno di fare precisamente dei nomi.
Non ci sono cambiamenti particolari in vista nel modus operandi del team, che ZeniMax si aspetta continui a lavorare con la consueta libertà creativa e organizzativa: "id Software continuerà ad operare come studio sotto la direzione del suo fondatore, John Carmack", si legge nel comunicato stampa al riguardo, "tutti gli elementi principali di id hanno già firmato contratti a lungo termine, cosa che assicura il loro ruolo per lo sviluppo dei giochi in futuro". Carmack e Hollenshead rimarranno ovviamente ai vertici a dirigere le operazioni, con il capitale di ZeniMax che dovrebbe assicurare al gruppo una buona base per investire in sviluppo di nuovi prodotti.

"Siamo diventati piuttosto stanchi nel lottare con i nostri stessi publisher per decidere come debbano essere fatti i nostri giochi", ha riferito Carmack a Kotaku, proprio in queste ore, "e abbiamo ora davvero più IP di quanti riusciremmo a gestirne da soli. Lavorare con altre compagnie non si è rivelato così spettacolare come speravamo, quindi l'idea di acquisire una conformazione da publisher unendoci a Bethesda e Zenimax ci pare che possa funzionare", spiega il fondatore di id Software. "Possiamo organizzare dei migliori programmi di sviluppo e rispettare delle tabelle di marcia più regolari per le uscite dei giochi".

TI POTREBBE INTERESSARE