Le nuove console non prima del 2013, secondo Pachter, tranne una  44

L'ormai celebre (nel bene o nel male) analista di mercato specializzato sull'industria videoludica, Michael Pachter, ha detto la sua su quando sarà possibile vedere la prossima generazione di console.
A fronte di una crisi che ha investito infine anche il mercato videludico, con un generale deflusso di introiti da parte di publisher e produttori, in molti cominciano a vedere come possibile ripresa l'arrivo di nuovo hardware da gioco, ma non è il caso di trattenere il respiro, secondo l'analista di Wedbush Morgan. La previsione di Pachter dice infatti che le nuove console non si mostreranno prima del 2013, questo anche perché gli ingenti investimenti dei publisher per i giochi di attuale generazione devono ancora dare i propri frutti, e per questo si deve ragionare ancora in termini di anni, trattando delle console ora in commercio.
C'è una sola eccezione nel ragionamento dell'analista: il successore di Wii, o forse una più o meno semplice revisione dell'attuale hardware, capace però di visualizzare grafica in alta definizione, potrebbe comparire nel 2010.