Legend of Zelda, due grooves per Link

La conversione per GBA del classico Legend of Zelda: a Link to the Past per SNES, da oggi disponibile sul mercato giapponese e che include l'inedito sottogioco The Four Swords, presenterà la possibilità di scegliere due aspetti del celeberrimo Link. Già da tempo i videogiocatori più attenti avevano iniziato a interrogarsi sulla strana convivenza dello stile grafico del Link originario con quello dell'inedito sottogioco: in quest'ultimo, infatti, l'aspetto dell'elfo è palesemente in sintonia con l'atteso episodio per GameCube con cui la cartuccia GBA sarà connettibile. L'annuncio Nintendo avviene dunque come una giusta presa di posizione sulla fedeltà dei remakes, unita alla volontà di offrire qualcosa di nuovo. La struttura del nuovo multiplayer, ve lo ricordiamo, prevede una serie di missioni sia competitive che cooperative in dungeons creati a random, con una storia di background che vede Link diviso in quattro parti dalle Four Swords del cattivone Vaati. Aspetto classico (A Link to the Past SNES) Aspetto nuovo (The Four Swords GBA)

TI POTREBBE INTERESSARE