Medieval: Total WarMedieval: Total War, è tempo di giudizi! 

Medieval: Total War, è tempo di giudizi!

Eccoci al momento fatidico: dopo una lucida analisi di tutti gli aspetti tecnici che fanno da contorno al gioco e dopo un'avvincente ricostruzione della partita-tipo per descrivere nei dettagli il gameplay, è veramente arrivato il momento di tirare le somme. Ma com'è questo Medieval: Total War? E' il valido discendente di Shogun: Total War? Riesce a superarlo con classe proponendo una strategia tattica di livello ancora più elevato o si ritrova costretto a vivere nell'ombra del suo predecessore? Per trovare tutte le risposte non vi resta che leggere la terza parte del corposo Coverage, curato da Paolo Bersani e dedicato al nuovo lavoro di The Creative Assembly.

"Insomma, è davvero difficile trovare difetti a questo Medieval: Total War. Uno è sicuramente quello di una modalità multiplayer 'strana' e piuttosto limitata. In multi è possibile 'solo' simulare battaglie e non tutto quello che c'è alle spalle. Peccato. Dovendomi sforzare a trovare qualche altro difetto punterei sul fatto che, a volte, i nemici sembrano spinti da forza soprannaturali che mancano a noi. Ma è giusto un'impressione in una categoria, quella dei difetti, da cui Medieval: Total War è quasi esente."
#AI5646,1#