Microsoft dà un taglio allo sport  0

Microsoft dà un taglio allo sport

Secondo questo articolo del Seattle Times, Microsoft continua nei suoi tagli al personale e questa volta il bersaglio sono stati i team responsabili dei giochi di sport. Affetti da tale operazione sono stati ben 76 dipendenti, il che ha portato alla naturale cancellazione dei giochi basati sulle licenze NBA, NHL e NFL. Secondo quanto affermato da Robbie Bach, capo della sezione Xbox di Microsoft, la decisione è stata presa dopo aver valutato attentamente il mercato; una valutazione che ha evidenziato la presenza di numerose software house esterne al colosso americano impegnate su titoli sportivi per la console. Tuttavia i team sviluppatori del tennistico Top Spin (che ha goduto di un successo di vendite strepitoso) e Amped, titolo dedicato allo snowboard, non sono stati toccati dal provvedimento.