Microsoft rimborsa coloro che hanno pagato Braid in "sovrapprezzo"  4

Braid, il puzzle game-capolavoro di Jonathan Blow, è stato uno degli "affari della settimana" su Xbox Live, in febbraio, quando è stato messo al pubblico al costo di 800 Microsoft Points.
A quanto pare, in diversi casi, agli acquirenti sono stati comunque detratti 1200 Microsoft Points, corrispondenti al prezzo originario del gioco, per qualche errore del sistema online. Secondo quanto riportato da Kotaku, questi acquirenti verranno rimborsati presto da Microsoft, che ha iniziato a diffondere email d'informazione sull'accaduto, con la promessa di un rimborso per ogni utente che ha subito tale trattamento. Il rimborso, per venire anche incontro al ritardo con il quale verrà effettuato, ammonterà a 500 Microsoft Points, ovvero 100 punti in più rispetto alla cifra extra sborsata per l'acquisto di Braid.