Mobius Entertainment entra nella famiglia Rockstar

Take2 ha oggi annunciato di aver concluso l'acquisizione del team, con base a Leeds, Mobius Entertainment, che prenderà il nuovo nome di Rockstar Leeds. Sam Houser, presidente di Rockstar, ha così commentato l'operazione: "Siamo rimasti veramente sorpresi dalle capacità del team Mobius da quando hanno cominciato a lavorare alla versione per Game Boy Advance di Max Payne. Hanno grosse capacità e riescono a imporre il loro marchio in tutti i giochi che sviluppano; saranno fondamentali nello sviluppo per la prossima generazione di portatili. Siamo onorati del loro ingresso nella famiglia Rockstar". Mobius in origine venne fondata nel Dicembre del 1997 da Gordon Hall, Jason McGann, Dave Box e Ian Bowden, puntando direttamente la loro attenzione sul GameBoy Advance. Il team, composto da 30 persone, ha realizzato, sulla console portatile di Nintendo, Max Payne per conto di Rockstar, Bionicle e Drome Racers per conto di Lego e THQ, e Pop Idol di Codemasters. Per il futuro Rockstar Leeds punterà allo sviluppo su PSP e, molto probabilmente, anche su Nintendo DS.