Napster alla frutta?....ancora no!

Deve cessare lo scambio di brani protetti da copyright, ma Napster può restare attivo!
Questo è quello che hanno deciso i giudici del Nono circuito delle Corti d'appello, a San Francisco, ai quali si erano rivolte le principali case discografiche. Nell'ordinanza, i giudici federali d'appello sostengono che Napster potrà essere ritenuta responsabile della violazione delle leggi sul copyright se non interromperà la possibilità per gli utenti di accedere a brani coperti dal diritto d'autore.
La decisione dei giudici, secondo le prime interpretazioni, lascia a Napster la possibilita' di restare attivo, in attesa che il giudice di primo grado valuti di nuovo la sua posizione.