Niente SecuROM per Dragon Age: Originis  1

La BioWare rinuncia alla controversa tecnologia SecuROM.

BioWare annuncia ufficialmente di non voler utilizzare la tecnologia SecuROM per la protezione di Dragon Age: Originis su PC.
A comunicarlo è Chris Priestly, comunity manager della compagnia, che sulle pagine del forum ufficiale del gioco scrive:
"Siamo lieti di annunciare che la versione PC di Dragon Age: Origins utilizzerà un semplice controllo su disco e non richiederà alcuna autenticazione online. In altre parole, l'edizione retail del gioco non richiederà alcuna autorizzazione online per giocare offline."
Immaginiamo che la notizia verrà accolta positivamente da quanti si sono lamentati di SecuROM all'epoca di Mass Effect, titolo che faceva uso proprio di questa forma di protezione.