ArchivioNintendo delinea la strategia del Revolution 

Nintendo delinea la strategia del Revolution

Ken Toyota, responsabile pubbliche relazioni di Nintendo Japan, ha in una recente intervista a ITmedia parlato di Revolution, Nintendo DS e Classic NES/Famicom Mini.

Riguardo il Revolution, console di prossima generazione di Nintendo, Toyota così si è espresso: "L'E3 sarà sicuramente il punto di partenza per il Revolution. Ancora non abbiamo deciso se mostrare una versione definitiva della console, dei filmati o semplicemente svelare il concept. Vogliamo ricevere consensi positivi, ma senza rilasciare troppe informazioni in merito. Nintendo ha intenzione di seguire un nuovo percorso col Revolution, cercando di abbandonare quello delle console convenzionali. Per questo stiamo pensando a come conquistare il pubblico e fargli imboccare questo nuovo sentiero, che cambierà il modo di concepire i giochi".

Parlando del Nintendo DS, Toyota ha rivelato che il 22% dei possessori della nuova console è formato da giocatrici in gonnella e che il 49/59% dell'intera utenza ha un'età superiore i 19 anni. Toyota ha anche confermato lo straordinario successo ottenuto dalla campagna marketing giapponese che ha visto come testimone la cantante Hikaru Utada.

La decisione di molti rivenditori di inserire dei giochi in bundle con la console è stato un errore che ha compromesso le vendite del software, ha fatto sapere Toyota: il Nintendo DS, grazie a PictoChat e alla demo di Metroid Prime: Hunters, può essere utilizzato fin da subito. Un altro fattore che non sta facendo decollare le vendite dei giochi è è stata la posticipazione ad Aprile di Puppy Times (Nintendogs), che Nintendo considera un'importante hit per il suo dual-screen. Ad ogni modo Toyota conferma le previsioni positive di Nintendo che vedono un incremento delle vendite del software già nelle prossime settimane.

Oltre a Revolution e Nintendo DS, Toyota si è soffermato anche sul GBA e più precisamente sui Famicom Mini, conosciuti in Occidente come Classic NES: la serie che rende omaggio ai grandi classici della prima home console Nintendo ha raggiunto l'incredibile cifra di 7.21 milioni di copie vendute.

Restate su Multiplayer.it per tutte le prossime novità del mondo Nintendo.

TI POTREBBE INTERESSARE