Nintendo entra nell'azionariato Bandai

Nintendo Company Limited ha annunciato l'acquisto, avvenuto a fine Settembre, del 2,7% delle azioni di Bandai, il più grande produttore giapponese di giocattoli, attivissimo anche nel settore videoludico e noto, se non per la qualità dei suoi titoli, per l'enorme successo in patria delle serie tratte da manga e anime, prime fra tutte Mobile Suit Gundam e, in Giappone, Dragon Ball.
Il pacchetto ora posseduto da Nintendo, pari a circa 1.280.000 azioni, non permetterà realisticamente alla casa di Kyoto di controllare l'attività di Bandai, ma testimonia di un progressivo incremento delle relazioni tra le due società, che recentemente avevano già stretto un accordo di distribuzione; prevedibilmente, l'annuncio ha dato il via ad una ridda di voci che lo volevano come il primo passo per un prossimo acquisto completo, ma le due compagnie hanno subito smentito, parlando di un semplice investimento finanziario di cui beneficieranno entrambe.

TI POTREBBE INTERESSARE