ArchivioNintendo raddoppia i profitti nell'anno fiscale 2004/2005 

Nintendo raddoppia i profitti nell'anno fiscale 2004/2005

Nintendo ha oggi pubblicato i suoi risultati finanziari ottenuti nell'anno fiscale 2004/2005 terminato lo scorso 31 Marzo. I profitti netti della casa di Kyoto sono stati pari a 87.42 miliardi di yen (645 milioni di euro), più del doppio rispetto all'anno precedente (33.19 miliardi di yen, all'incirca 244 milioni di euro); invece le vendite hanno fruttato 515 miliardi di yen (3.8 milioni di euro), divisi tra i 257.9 miliardi di yen (1.9 miliardi di euro) negli USA, i 121.3 miliardi di yen in Europa (896 milioni di euro) e i 132 miliardi di yen (975 milioni di euro) in Giappone.

Nintendo ha motivato questo successo col cambio favorevole dollaro-yen e con le vendite del Nintendo DS, che ha piazzato 5.27 milioni di console in tutto il mondo; calo invece del 12.4% nelle vendite del Game Boy Advance, il cui software ha invece visto un aumento 12.9% rispetto all'anno precedente. Anche per il Cubo la situazione vendite ha visto un ulteriore ribasso, precisamente del 21%, mentre il software ha segnato un leggero aumento dell'1.02%.

I giochi che più hanno contribuito a questi risultati sono stati Pokémon Rosso Fuoco/Verde Foglia, con più di 6 milioni di copie vendute in tutto il mondo, la serie Famicom Mini (Classic NES) che ha ottenuto uno strepitoso successo, tornando a far giocare gamers di vecchia data ventenni/trentenni. Il traguardo del milione di copie è stato raggiunto anche da Mario Party 6 e Paper Mario: Il Portale Millenario, entrambi per GameCube, e da Super Mario 64 DS per il Nintendo DS.

Per l'anno fiscale in corso, Nintendo ha già reso noto di prevedere un calo del 14% sui profitti netti, sia perchè il Revolution non sarà disponibile prima della prossima Primavera che per un leggero ridimensionamento delle stime di vendita di GameCube, GBA, Nintendo DS più relativo software.

Restate su Multiplayer.it per i prossimi aggiornamenti dal mondo Nintendo.

TI POTREBBE INTERESSARE