Nuova organizzazione per la sezione videogiochi di Sony  12

In linea con la ristrutturazione interna di Sony, annunciata ieri dal CEO (fra poco anche presidente) Howard Stringer, la divisione videogiochi del produttore nipponico subirà un cambiamento sostanziale al livello organizzativo.
Sempre capitanata (almeno per il momento) da Kaz Hirai, Sony Computer Entertainment entrerà a far parte del più ampio gruppo Networked Products & Services Group, che includerà i prodotti PlayStation, VAIO e Walkmen. Secondo gli analisti, si tratta di un'ottima mossa per Sony, che fa ben sperare per il futuro: "queste manovre sono ancora più decisive rispetto a quanto ci aspettavamo, e la cosa è positiva", ha affermato in proposito Hitoshi Kuriyama di Merril Lynch, "crediamo che il nuovo management e la nuova organizzazione possano avere effetti positivi nello sviluppare le potenzialità di Sony all'interno di questa nuova era caratterizzata dai network".
Al momento sono 16.000 i membri dell'organico Sony che verranno licenziati all'interno di questa manovra di ristrutturazione.