ArchivioOddworld Inhabitants lascia i videogiochi 

Oddworld Inhabitants lascia i videogiochi

Malgrado la qualità dell'ultimo Oddworld: Stranger's Wrath, Oddworld Inahbitants ha oggi annunciato, tramite le parole del presidente e direttore artistico Lorne Lanning, di aver abbandonato lo sviluppo di videogiochi. Lanning ha dichiarato che la sua compagnia non riesce più a star dietro gli alti costi che un gioco necessita per essere realizzato e, anche in caso di un intervento economico di un ricco publisher, questo non basta a creare un titolo originale e qualitativamente superbo. Citando proprio Oddworld: Stranger's Wrath, Lanning ha affermato che non è bastato l'importante aiuto di EA, che ha finanziato l'intero progetto occupandosi anche della distribuzione e della pubblicità, a far lievitare le vendite del gioco, impossibile anche da convertire su PS2 per una maggiore possibilità di guadagno.

Ormai libero da impegni, il presidente di Oddworld Inahbitants ha concluso la sua dichiarazione parlano dei progetti futuri della società, che si occuperà ora della realizzazione di contenuti per cinema e televisione.

Restate su Multiplayer.it per i prossimi aggiornamenti.