Olimpiadi & videogames  0

Olimpiadi & videogames

E' già un po' di tempo che si parla del professionismo nei videogiochi. Una spinta a imboccare questa strada la sta dando in primis NGI, impegnandosi per promuovere in Italia un'iniziativa partita dalla Corea (in cui il multiplayer è un fenomeno esattamente come il calcio in Europa): i World Cyber Games. Le selezioni per partecipare alle finali delle Olimpiadi che si terranno a Seoul dal 5 al 9 dicembre prossimi avverranno prima online e poi dal vivo alla prossima edizione dello Smau, come si evince dal comunicato stampa:

"Ora è ufficiale, anche il videogioco avrà le sue olimpiadi, che verranno presentate ufficialmente alla stampa il prossimo 12 settembre 2001 a Milano. Il lavoro che ha portato a questo incredibile successo per il nostro paese, lo ha svolto in maniera egregia NGI SpA scelta da ICM, Comitato Olimpico Coreano e spin-off di Samsung Corea, quale organizzatore ufficiale delle preliminari italiane della prima edizione delle Olimpiadi del Videogioco. La volontà, oltre a voler ben figurare, è quella di mostrare al mondo intero quanta importanza abbia assunto in Italia il videogioco e con quale grado di professionalità il 'belpaese che videogioca' sia in grado di gestire questo incredibile evento, senza dubbio il più importante della storia videoludica mondiale. Questo anche grazie al supporto offerto da Samsung Italia sponsor principale della manifestazione."