PETA con World of Warcraft contro l'uccisione di foche  17

PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) ha scelto World of Warcraft come nuovo canale per la sua protesta contro l'abbattimento di massa dei cuccioli di foca, con un'iniziativa forse poco pertinente al livello logico (visto il fiorente commercio di pellame e pellicce virtuali all'interno del MMORPG Blizzard), ma certamente d'impatto per la vasta comunità di utenti.
Per l'occasione è stato organizzato un evento speciale: sabato 11 aprile, alle 13 orario EST, tutti i giocatori di livello 70 possono dirigersi sul reame di WhisperWind, e qui raggiungere la zona Howling Fjord a Northrend. Una volta giunti a destinazione, sarà possibile ingaggiare battaglia contro le orde di cacciatori di foche. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale di PETA.
Qua sotto, una sorta di video promozionale dell'evento.