Peter Moore parla di Xbox in Giappone

La versione giapponese di Xbox.com ha pubblicato alcuni stralci di un'intervista fatta a Peter Moore, vice presidente marketing della divisione Home and Entertainment di Microsoft, riguardo il futuro di Xbox in giappone.

In riferimento al mercato giapponese, Moore afferma che il 2003 non è stato un grande anno per le vendite di Xbox, ma secondo lui la situazione non è stata delle migliori nemmeno per Nintendo e Sony. Riguardo al futuro egli aggiunge: "da qui a 6-9 mesi comunicheremo una strategia dettagliata per promuovere Xbox in Giappone", la quale comunque è già cominciata con la serie Xbox Live! Arcade, di cui fanno parte Guilty Gear e Metal Slug.

Alle domande sulla carenza di killer application per il mercato giapponese, Moore dice di non poter dare ancora una risposta per il momento, ma che qualcosa di nuovo sarà annunciato il prima possibile. Nel mentre Microsoft Game Studios Japan continuerà a produrre titoli sulla linea di Phantom Dust e Magatama, che a detta di Moore sono ottimi titoli.

Per concludere, il vice presidente di Microsoft parla anche di Xbox 2 e senza dire nulla di nuovo conferma la filosofia che sta alla base della nuova console: "il nostro scopo è quello di creare prima di tutto un'ottima macchina da gioco".

Ora non resta che attendere i nuovi piani Microsoft per la terra del Sol Levante, che di riflesso, ovviamente influenzeranno anche il software disponibile qui nel vecchio continente.