Prime informazioni su Guitar Hero 5  8

Il simulatore musicale Activision si prepara per una nuova uscita

Come tutti ben sappiamo, Guitar Hero 5 è già in sviluppo, ovviamente, e i primi dettagli vengono rivelati oggi da Activision.

La caratteristica più particolare pare sia la possibilità di creare la combinazione di strumenti che preferiamo, anche la più assurda: da una chitarra con tre microfoni, a due chitarre, fino a quattro batterie, con tutte le soluzioni d'intermezzo che possiamo pensare, il gioco supporterà tutto (sebbene alcune situazioni siano decisamente difficili da attuare). Tutto tace sul fronte periferiche, non sappiamo al momento se siano previsti nuovi strumenti o nuove versioni di quelli esistenti (assai probabile), la cosa verrà probabilmente svelata in seguito. L'accessibilità è stata posta come punto focale del gioco, che consente l'accesso diretto a tutte le canzoni del repertorio, senza la necessità di sbloccarle progredendo del gioco (forse alcune resteranno sbloccabili, o almeno questo viene da pensare per dare un senso alla carriera).

La modalità "Party Pop" consente di entrare e uscire in tempo reale da una partita in multiplayer, mentre la modalità multiplayer competitiva sarà arricchita dal "RockFest", che consente di scontrarsi in 5 modalità differenti selezionando la playlist. Ovviamente viene riproposto lo strumento di creazione della musica, con l'aggiunta dei "Band Moments" quando vengono eseguiti passaggi particolarmente precisi in gruppo.
Per quanto riguarda le tracce presenti, Activision promette il repertorio più vasto mai visto all'interno di un gioco del genere, con brani tratti da 85 gruppi tra cui sono già stati annunciati Kings of Leon, Johnny Cash e Bob Dylan, mentre i contenuti aggiuntivi scaricati per il capitolo precedente saranno perfettamente utilizzabili anche in questo.

Guitar Hero 5 è atteso per questo autunno su Xbox 360, PlayStation 3, PlayStation 2 e Wii.