Periferiche PSPPSP Go aperta anche a software non di gioco 

Open source o no? Questo è il dilemma

SCEA ha dichiarato, nella voce del PR Al De Leon, che la riduzione sul prezzo dei tool di sviluppo per PSP che era stata annunciata nel corso del passato E3 risulterà in un'apertura della nuova PSP Go ad applicazioni non ludiche. L'obiettivo dell'azienda sembra essere dichiaratamente quello di permettere ad ogni sorta di sviluppatore di portare i propri contenuti sulla portatile, che si tratti di giochi o no. Questo chiaramente apre una serie di interrogativi in relazione all'homebrew ed al software open source che potrebbe vedere legittimamente prendere piede sulla console, ma attendiamo in ogni caso maggiori informazioni in merito alla questione. PSP Go aperta anche a software non di gioco

TI POTREBBE INTERESSARE