PSP non convince gli sviluppatori  0

PSP non convince gli sviluppatori

Le ultime informazioni di SCEE riguardo alla nuova console portatile di Sony (PSP, acronimo di PlayStation Portable) hanno lasciato piuttosto perplessi gli sviluppatori riguardo ai meri 8MB di Ram del hardware, un quarto della quantità massima a disposizione di PS2, i quali hanno consigliato a Sony di rivedere i suoi progetti in merito. Nonostante i vari modi di aggirare l'ostacolo, infatti, sembra che la scelta meno faticosa e dispendiosa sia proprio quella di aumentare la Ram. Anche se Sony non ha rilasciato notizie certe riguardo a un cambio di rotta in proposito, pare che sia proprio questo uno dei motivi principali a causa dei quali i maggiori sviluppatori, perfino quelli solitamente favoriti da Sony, non sono ancora in possesso di kit di sviluppo per PSP, ma solo di emulatori per PC, tramite i quali sono già in progettazione alcuni titoli di prima generazione. La prima dimostrazione pubblica di PSP è prevista per il prossimo maggio, al nuovo E3.