Qualche giustificazione per il ritardo di Age of Mythology

GameSpot ha pubblicato un commento di Bruce Shelley di Ensemble Studios, riguardante il ritardo di Age of Mythology che vi ho riportato proprio ieri (#N6280,leggi#). Secondo Shelley il gioco dovrebbe effettivamente farcela per settembre 2002 (il condizionale è purtroppo d'obbligo), mentre la ragione principale adottata per spiegare l'inaspettato slittamento parla di maggiore tempo necessario per completare la campagna singleplayer, visto che alcuni elementi come il design e parti del sistema di gioco devono essere finiti. Il programmatore assicura inoltre che per la fine di gennaio il titolo sarà completo in termini di implementazione delle features, e tutti i mesi rimanenti saranno utilizzati per pulire e bilanciare il gioco.

TI POTREBBE INTERESSARE