Rapina al negozio di videogiochi

Abbastanza inusuale, ma vero: in due hanno rapinato per circa 2000 yen (1.670 dollari) un negozio di videogiochi presso Daimachi, Giappone. La notizia è rimbalzata sui titoli di tutti i principali newsmakers giapponesi, data la sua singolarità. I colpevoli, due non-asiatici sulla trentina, avrebbero minacciato il gestore con dei coltelli, ripulito tutto il contante e infine imbavagliato e legato il malcapitato lasciandolo nel bagno del negozio. I due forestieri non avrebbero - secondo le prime indagini - sottratto altro che il contante.