Team ArenaRecensione di Quake 3: Team Arena 

Recensione di Quake 3: Team Arena

Sebbene Team Arena sia uscito negli States a dicembre, noi italiani abbiamo avuto la gioia di vederlo (a parte i più furbetti) solamente pochi giorni fa. La copia a nostra disposizione è finita nelle avide mani di Uoz, il principe dell'action 3D, nonchè estimatore profondo di tutto ciò che è Quake 3 Arena. Questa volta però l'indefessa fiducia nella Id è in parte venuta meno:

"Quake III: Team Arena è bello. Bello da vedere, divertente da giocare (non a lungo probabilmente). Il singleplayer è più inutile che nel suo papà, ma perlomeno potete prendere confidenza con le mappe, che sono spesso molto articolate (ma le indicazioni sparse un po' ovunque sono ottimi segnali).
Quake III: Team Arena è brutto. Brutto perchè segna il giro di boa di una filosofia. La software house che aveva tracciato per prima le linee guida per un nuovo rapporto con la comunità dei propri utenti ha fatto un clamoroso passo indietro.
"

Per sapere veramente come sono andate le prove di Uoz con il gioco, non resta che leggere la recensione di Quake III: Team Arena.