Recensione di Startopia  0

Recensione di Startopia

Mi ricordo di Startopia addirittura dal 2000, quando il programmatore capo della Mucky Foot me lo presentò direttamente all'E3, per la prima volta. Allora fu decisamente sottovalutato. Oggi a distanza di quasi quindici mesi, il gioco e la scatola hanno trovato posto sugli scaffali dei negozi di mezzo mondo, con opinioni decisamente positive. Quella che segue è la nostra:

"In Startopia, nuovo gioiellino dela Mucky Foot (stessa software house di Urban Chaos) vi ritrovate immersi in un gioco che io definirei managerial-simpatico, un nuovo genere che conio qui dopo aver ingurgitato 3 litri di birra evidentemente… per capirci un genere che annovera sicuramente la mitica serie “Theme (qualcosa)” dei Bullfrog, ovvero creazione e conduzione di una comunità o di una cittadina con un occhio sempre aperto all’aspetto gestionale della cosa, ma sempre tutto all’insegna del buonumore.
Non mancheranno le vostre responsabilità quindi, ma il tutto viene stemperato dalle battute del vostro aiutante ad esempio, che sembrano poco ma che in realta ti fanno passare indenne situazioni apparentemente sconfortanti, come una grave malattia che ha colpito la gente, problemi di rivolta civile nei quartieri bassi, etc.
"
Tutto il resto lo trovate ovviamente nella recensione di Startopia firmata Simone Pesenti Gritti, in arte Orion.