ArchivioSony critica il DSi: intere fasce di utenza ignorate 

John Koller, capo al marketing di SCEA, ha espresso le sue considerazioni in merito alla nuova versione della portatile Nintendo, il DSi appena uscito anche sul mercato italiano. Secondo Koller Nintendo sta fallendo nel suo progetto di allargare il suo pubblico a fasce che non siano relegate a quelle dei bambini, ignorando fasce demografiche significanti che limitano le opportunità agli sviluppatori di terza parte di produrre buoni titoli per DSi. Il paragone che viene inevitabilmente fatto con la PSP indica come la console Sony rappresenti invece una fascia di mercato etereogenea, citando giochi come Rock Band Unplugged, Assassin's Creed, Dissidia Final Fantasy ed Hanna Montana che dimostrerebbero la varietà di target. Attendiamo una replica da parte di Nintendo.