Sony e Toshiba già al lavoro sul successore del Cell

Il Cell, il superprocessore progettato da Sony, Toshiba e IBM che equipaggerà PlayStation 3 non ha ancora visto la luce, e già si pensa al suo successore. E' di oggi la notizia che Sony e Toshiba sarebbero già al lavoro su un nuovo processore, successore ideale del Cell, ancora più piccolo e più potente. Il nuovo chip, un LSI la cui progettazione a quanto pare sarà conclusa a 2005 inoltrato, adotterà una tecnologia da 45nm, contro i 65nm del Cell e gli attuali 90nm dell'Emotion Engine di PSX. Una tecnologia da 45nm consente ovviamente di far stare nello stesso spazio un maggior numero di transistor, consentendo tra le altre cose di ridurre i consumi, alzare il clock del processore e ridurre le emissioni di calore.
Dalle prime indiscrezioni pare che Sony e Toshiba, che contribuiranno in egual misura al progetto, investiranno ben 20 miliardi di Yen (circa 190 milioni di euro) nella progettazione del chip, che verrà seguita da ben 150 ingegneri negli stabilimenti di Yokohama e Oita di Toshiba.
Il nuovo processore, del quale non si conosce ancora un nome di progetto, verrà impiegato in svariate apparecchiature elettroniche hi end.

TI POTREBBE INTERESSARE