Sony perde la causa-VCD in Cina

La corte di Beijing, Cina, ha rifiutato il ricorso di leso copyright presentato da Sony contro il produttore cinese di elettronica Kuangtung, accusato dalla casa di Playstation di avere copiato spudoratamente l'estetica della sua PSOne applicandola a un modello di VCD. Il player VCD, la cui sigla sta per 'Video Compact Disc', è basilarmente un lettore di CD che contengono tracce musicali e video. La corte ha rifiutato la richiesta di Sony motivando che "la funzionalità di entrambi i dispositivi e la natura dei prodotti correlati sono chiaramente differenziati in merito al target di consumatori". Il caso, chiaramente importante per una Sony che ha di fatto creato il fenomeno di convergenza mediale tra consoles e media di riproduzione digitali, si trascinava dal 2000. La decisione della corte non sembra avere avuto alcuna ripercussione sui piani di distribuzione di PS2 sul mercato cinese.

TI POTREBBE INTERESSARE