Star Wars: Starfighter, il nuovo simulatore action di LucasArts

Bisogna ammettere che Star Wars: Starfighter è uscito in America un poco in sordina, probabilmente per l'estrema somiglianza con quello Star Wars: Rogue Squadron di qualche annetto fa, tanto amato/odiato in giro per il mondo. Grazie a Secret Level però, LucasArts ha deciso comunque di riprovarci, utilizzando questa volta buona parte dei velivoli disegnati per Episode 1 e dando quindi una notevole spruzzata di originalità alle ambientazioni del titolo. Matteo Caccialanza l'ha giocato ed ha scritto per noi questa dettagliata recensione.

"Ad esempio la nave di Nym è equipaggiata con dei potentissimi missili che nello spazio procedono in linea retta, rivelandosi utili per abbattere le navi più grandi e lente, mentre in prossimità del suolo precipiteranno seguendo una traiettoria parabolica, consentendo il giusto ed efferato sterminio delle truppe terrestri nemiche. In tali situazioni l'interfaccia si "evolve" mostrando un ulteriore mirino che tiene conto della direzione e della forza d'inerzia che influenzerà la caduta delle bombe."
#AI3670,1#

TI POTREBBE INTERESSARE