ArchivioTake Two a proposito delle fusioni nell'industria videoludica 

Take Two a proposito delle fusioni nell'industria videoludica

Il CEO di Take Two, Ben Feder, commenta (con palese riferimento alla recente fusione fra Activision e Blizzard), che è inevitabile che sia necessario un consolidamento dell'industria videoludica, soprattutto in considerazione dei costi altissimi ormai raggiunti per la produzione di titoli di attuale generazione. Il costo di sviluppo di un gioco è ormai molto vicino alla produzione ed al marketing di un film di Hollywood dei primi anni '90, aggiunge. Costi raggiunti con l'avvento di nuovo hardware di gioco con capacità per l'online e grafica ad alta definizione, che rende necessario l'investimento di anche più di 30 milioni di dollari per la produzione di un titolo importante.

TI POTREBBE INTERESSARE