The Time Machine in ritardo

La Dreamworks, lo studio cinematografico di proprietà di Steven Spielberg, ha rimandato l'uscita del film "The Time Machine", tratto dal noto romanzo di H.G. Wells, al 2002. La pellicola, diretta da Simon Wells ("Il Principe d'Egitto", nipote dello scrittore del romanzo, e interpretata da Guy Pearce ("Memento"), Jeremy Irons ("Il Mistero Von Bulow"), Mark Addy ("Full Monty"), Orlando Jones ("Evolution") e dalla giovane cantante Samantha Mumba, è stata rimandata a causa dell'eccessivo affollamento di uscite nel periodo natalizio, durante il quale il film sarebbe dovuto uscire.
In realtà i motivi sono altri: per prima cosa, Wells è stato sostituito da Gore Verbinski ("The Mexican"), a causa dell'eccessivo stress provato sul set; in più, la tragedia di una settimana fa a New York costringerà i produttori a tagliare alcune scene in cui la Grande Mela viene colpita da frammenti di luna. La data d'uscita americana esatta, quindi, sarà l'8 Febbraio, seguita poi dagli altri paesi.

Click per ingrandire

TI POTREBBE INTERESSARE