ArchivioUna giornata da Gameloft 

Una giornata da Gameloft

Da sempre attenta alle richieste dei giocatori, siano essi mobile o più casalinghi, Gameloft ha organizzato un incontro in cui metteva in mostra i propri titoli. La maggior parte di essi è stata già pubblicata da tempo, ma l'averli rivisti e rigiocati, è stata una gradita sorpresa. Iniziando da iPhone, lo smartphone più desiderato di tutti i tempi, non abbiamo trovato novità, bensì abbiamo potuto cimentarci nuovamente con giochi come Asphalt 4: Elite Racing, Real Football 2009, Block Breaker Deluxe e il divertentissimo Brain Challenge che non ha mancato di sottolineare quanto l'età del nostro cervello non sia assolutamente confrontabile con quella anagrafica.
Sul fronte DS le novità erano rappresentate da real Football 2009, finalmente disponibile anche per la console della grande N e Guitar Rock Tour. Il primo si è distinto non solo per il buon aspetto grafico, benzì anche l'innovativo sistema di controllo in punta di stilo che permette di gestire i giocatori e gli schemi in modo differente da tutto quanto visto finora. Sullo schermo superiore il giocatore gestisce la partita in modo classico, su quello inferiore può correggere il posizionamento in campo di ogni singolo giocatore, gli schemi e effettuare azioni, dribbling e tirare in porta utilizzando le dita o lo stilo, un sistema decisamente innovativo che sottolinea ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che lo scopo di Nintendo è quello di far giocare il mondo stupendolo, di volta in volta, con il suo metodo di controllo rivoluzionario.
Di Guitar Rock Tour, una via di mezzo tra Guitar Hero e Tap Tap Revolution, ci ha favorevolmente colpito l'immediatezza e la capacità di attrarrre e mantenere concentrati i giocatori confidando su una colonna sonora composta da grandi successi rock come Beat It, In the Shadow, Girlfriend, Message in a bottle, What's My Age Again, Rock you like a Hurricane, Smoke on the Water, Underclass Hero, You Really Got Me, The River, If Everyone Cared, Who knew. Il meccanismo di gioco è un classico per il genere. Più note vengono azzeccate più si avrà accesso a bonus e moltiplicatori che faranno schizzare il giocatore nell'Olimpo della musica.
Per le console “classiche” la gamma di giochi Gameloft è ormai nota e, se si eccettua Brain Challenge per PS3, un portin ben riuscito, tutti gli altri titoli (soprattutto per Wii) sono disponibili ormai da tempo via WiiWare. Tra questi è da segnalare il sempre divertente Wild West Guns, Block Breaker Deluxe, Brain Challenge e i giochi Pool e Bowling della serie Midnight.
[A cura di Milo Sandri]

TI POTREBBE INTERESSARE