Uno sguardo all'ESRB: quante persone vi lavorano, e come?  3

Uno sguardo all'ESRB: quante persone vi lavorano, e come?

Gamasutra ha pubblicato un'interessante intervista a Patricia Vance, presidente dell'Entertainment Software Ratings Board (ESRB), organo di assegnazione del rating sui videogiochi per quanto riguarda il territorio US. L'ESRB vanta sei persone nel proprio organico, che si occupano a tempo pieno della valutazione e relativa classificazione dei giochi da immettere successivamente (o meno) sul mercato americano. I "raters", i valutatori, sono scelti preferibilmente fra persone che abbiano esperienza con i bambini, spiega la Vance, sia per via delle loro carriere professionali o per il loro status genitoriale. Non cercano necessariamente persone che siano hardcore gamers, ma sicuramente vale l'esperienza in campo videoludico come anche altre particolarità caratteriali che ne denotino una certa indipendenza intellettuale.
Il numero di giochi lavorati per mese tocca picchi, per ogni valutatore, di 150 titoli, valutati sulla base di materiale video o testuale inviato dai rispettivi publisher, non sui giochi veri e propri.