EchochronoVideo e immagini per Echochrono 

Un po' meno Escher, un po' più Braid

Il seguito di Echochrome è presente all'E3, sebbene sia passato un po' in sordina in mezzo a tanti titoli presentati per PSP.

I punti in comune con il suo predecessore non sono moltissimi, visto che a parte il protagonista-manichino e la visualizzazione in simil-wireframe generale la struttura sembra essere alquanto diversa. Si tratta ancora di raggiungere la fine dei livelli, ma in questo caso attivando tasti e passaggi sfruttando anche i colori come componenti del puzzle. Si riconosce anche, nel video pubblicato da Joystiq, l'uso del tempo come elemento attivo negli enigmi, con una dinamica di "rewind" che ricorda alcuni livelli di Braid.
Prime immagini nella galleria dedicata al gioco (qui a fianco), nuovo video qua sotto.

TI POTREBBE INTERESSARE