Xbox: Microsoft comincia a preoccuparsi?

Sembra che Microsoft stia cominciando a guardare con minor ottimismo il futuro della propria console, l'Xbox. Vi riporto un'interessante news pubblicato dai nostri amici di Joypad.it:

"Il funzionario capo di Microsoft, Steve Ballmer ha espresso preoccupazione riguardo il futuro di Xbox, e la causa sembra essere proprio uno degli obiettivi su cui Microsoft ha puntato maggiormente fino ad oggi: il gioco online. “E’ aumentato il nostro pessimismo riguardo i giochi online da sfruttare con le connessioni veloci (broadband) rispetto a qualche anno fa…” dice Steve Ballmer, “…tutto procede molto più lentamente di quanto ci aspettavamo… Xbox consente le connessioni a banda larga. Ma la ragione principale per cui le persone compreranno Xbox è per giocare localmente…”. Essendo estremamente convinto che ci vorranno almeno 5 anni prima che questo tipo di connessione si sviluppi definitivamente, Ballmer esprime la sua paura che tutto ciò possa avere effetti negativi sulle vendite di Xbox. “E’ possibile che molte persone non compreranno Xbox perché non usano connessioni a banda larga.” Microsoft ha fatto molti sforzi per esprimere l’importanza del gioco online e ha speso cifre enormi per aumentare lo sviluppo di questo tipo di connessioni, e l’ammissione che i giocatori preferiscono giocare offline fa capire che forse Microsoft ha commesso qualche errore di valutazione."

TI POTREBBE INTERESSARE