ZeniMax registra il marchio "Brink"  1

Un nuovo MMO per PC e console?

ZeniMax Media, compagnia che controlla Bethesda Softworks, ha recentemente registrato il marchio Brink, evidentemente un prodotto legato a PC e console.

Le descrizioni in questi casi non sono mai molto comprensibili, ma da alcuni elementi sembra si possa dedurre che si tratti di un videogioco, probabilmente online. E' infatti un "software videoludico da usare con computer e console", si legge, nonché un "software di gioco scaricabile offerto attraverso internet e connessioni wireless". Come accade di regola in questi casi, la descrizione non scende nei particolari ma cerca di rimanere sempre molto vaga, tuttavia l'idea che si tratti di un MMO deriva sia dalla sezione di descrizione che riporta misteriose interazioni videoludiche su internet, che dalle ripetute voci di corridoio sul fatto che ZeniMax stia lavorando da un po' di tempo a questa parte ad un progetto del genere.

Tempo fa la compagnia aveva riferito di aver assunto Matt Frior - creatore di Dark Age of Camelot - per un non meglio precisato MMO. D'altra parte, non ci sono state nemmeno notizie ulteriori su quanto bolle in pentola presso ZeniMax Online Studios dal 2007 ad oggi. Secondo Eurogamer.net, infine, il misterioso Brink potrebbe essere attualmente in sviluppo presso Splash Damage, autori di Enemy Territory: Quake Wars.