DLC

Redazione

7.3

Lettori (17)


  • 5
  • 3
  • 4
  • 0

Max Payne 3: Giustizia LocaleMultiplayer in profondità 16

È già disponibile il primo pacchetto DLC per il nuovo capolavoro Rockstar. Max Payne 3: Giustizia Locale aggiunge alcune cose interessanti per il comparto multiplayer

Rockstar Games ha rilasciato su PlayStation Network ed Xbox Live il primo pacchetto d'espansione "Giustizia Locale" per il suo Max Payne 3, mentre ci vorrà un po' di attesa in più per i giocatori PC, perchè il DLC uscirà soltanto il 17 luglio. Il pacchetto Giustizia Locale è solo l'inizio di un'esperienza multiplayer ancora più profonda per Max Payne 3, ha dichiarato Sam Houser, fondatore di Rockstar Games, ed include tre nuove mappe per il multiplayer basate sulle ultime ambientazioni dei capitoli finali del gioco (Hotel Imperial, Gate d'Imbarco e Quartier Generale del 55esimo Battaglione), il nuovo fucile d'assalto M4, il perk Dita Leggere per saccheggiare più velocemente, la nuova fazione Polizia di San Paolo e nuovi Obiettivi, Trofei e Accomplishment del Social Club.

Le novità

Dopo circa due mesi ecco quindi che il primo DLC fa capolino negli store digitali di 360 e PS3. Chi ha acquistato il "dlc pass" non dovrà ovviamente ripagare nuovamente questa espansione, ma anzi potrà scaricare anche i prossimi contenuti già annunciati da Rockstar: ancora 4 pacchetti mappe, una nuova modalità ed il futuro co-op. Giustizia Locale riguarda esclusivamente la componente multiplayer online: insieme alle mappe si fanno apprezzare anche i nuovi gadget a disposizione dei giocatori. Multiplayer in profondità La bottiglia per le pillole regala un discreto vantaggio su chiunque non la utilizzi perchè aumenta la capacità di trasportare gli oggetti che rigenerano velocemente la salute (con buona pace di chi non scaricherà il DLC), mentre il perk "dita fatate" ci regala la possibilità di saccheggiare i corpi esanimi dei nemici a terra con molta più rapidità. C'è anche una nuova fazione selezionabile, la temibile polizia SPP di San Paolo, con relative sfide e personalizzazioni, nonchè il fucile d'assalto M4. La prima mappa presa in considerazione è proprio il quartier generale della polizia di San Paolo: QG 55° Battaglione è un ambiente abbastanza angusto e stretto, fatto di corridoi, celle ed uffici che lo rendono ideale per gli scontri corpo a corpo con armi dalla corta gittata, ad esempio il fucile a pompa. È una mappa molto tattica, fatta di attese, nascondigli, inseguimenti, proprio come un "guardie e ladri" il cui spazio disponibile più ristretto della media ispira lo scontro diretto e frontale. Max Payne 3 - Il trailer del DLC Giustizia Locale Max Payne 3 - Il trailer del DLC Giustizia Locale

Obiettivi Xbox 360

Questa piccola espansione non aggiunge, come tutti i DLC single player, i canonici 200 punti in più, bensì 125 punti da sbloccare attraverso il raggiungimento di 5 obiettivi, tutti abbastanza semplici: due kill contemporanee, 4 kill in 3 secondi, una serie di vittorie, livellare la nuova arma a 10 e fare almeno 100 kill con il personaggio della polizia di San Paolo. Abbastanza agili ed automatici, per chi gioca online con normale frequenza.

Distruzione sia!

La seconda mappa testata è forse la più bella e meglio disegnata; si tratta di "Gate d'Imbarco" e come si evince dal nome è ambientata in un importante aeroporto cittadino brulicante di persone. Questa è la mappa più divertente per un motivo semplice: si sviluppa sia in orizzontale che verticale, lasciando al giocatore la libertà di decidere la propria tecnica di approccio al nemico (o di difesa). Multiplayer in profondità Ci si può avventurare negli stretti corridoi della zona scarico bagagli, oppure avere una panoramica della situazione direttamente dalla sala d'imbarco, per incrociare il fuoco con i nemici che arrivano frontalmente. Oppure ancora mirare con il fucile di precisione dal secondo piano del Gate, che ci permette di vedere quasi tutta la mappa da una posizione privilegiata e rialzata. L'ultima mappa scaricata è quella dell'Hotel Imperial, edificio in demolizione che ci regala una discreta ambientazione di guerra metropolitana. Nonostante la mappa sia disegnata quasi interamente al chiuso, il suo stato di semi-distruzione lascia molti spazi aperti al suo interno a causa dei tanti muri demoliti ed oggetti spaccati. Le colonne portanti dei corridoi sono alla fine gli unici ripari da scontri a corto/medio raggio. Una parte esterna dell'hotel ci permette infine, se riusciamo a raggiungere la posizione alta, di cecchinare i nemici presenti sotto o all'interno della struttura fatiscente. Multiplayer in profondità QG 55° Battaglione è disponibile per tutte le modalità di gioco mentre sia Hotel Imperial che Gate d'imbargo sono disponibili esclusivamente per Deathmatch, Payne Killer e modalità a squadre. Acquistando il DLC Pass di Rockstar e facendo due rapidi calcoli, alla fine il prezzo dei singoli DLC scenderebbe di quasi il 30% in meno, quindi è caldamente consigliato comprare l'abbonamento ai DLC. Considerando però che a quanto pare questi futuri pacchetti di espansione riguarderanno esclusivamente il multiplayer online (con mappe, oggetti e modalità nuove) e non il single player, si consiglia l'aquisto solo a chi effettivamente è legato a questa componente e la sfrutta fino in fondo, visto che di carne al fuoco ce n'è e ce ne sarà veramente tanta. Per tutti gli altri (e chi non ha ancora in casa una connessione adeguata per giocare online), sconsigliamo invece l'aquisto sia del DLC Pass che di questa sigola espansione.

Consigliato

7.3

Lettori (17)

Pro

  • Mappe, armi, oggetti ed obiettivi
  • OK, il prezzo è giusto

Contro

  • Solo per chi gioca in multiplayer
  • Qualche arma ed oggetto in più non avrebbero guastato