DLC

Redazione

7.0

Lettori (14)


  • 3
  • 0
  • 2
  • 2

Tom Clancy's Ghost Recon: Future Soldier - Arctic StrikeIl ritorno dei fantasmi 26

Nuove mappe multiplayer, armi e modalità. L'online dello shooter Ubisoft diventa sempre più ricco

Giro di boa per lo sparatutto tattico in terza persona di Ubisoft Paris. E' infatti arrivato il momento del primo DLC, proposto per una cifra equivalente a dieci Euro e dedicato totalmente (o quasi) al multiplayer online. La prova da superare in simili contesti non è indifferente, ed equivale a dimostrare come i contenuti aggiuntivi riescano realmente ad arricchire il prodotto, Il ritorno dei fantasmi anziché dare la sensazione di materiale rimosso volontariamente. Per fortuna Ghost Recon: Future Soldier è un prodotto di serie già molto completo in tal senso, caratteristica che di certo ne garantisce l'onestà. Il Pacchetto Missione Artide a ogni modo aggiunge tre mappe per il multiplayer competitivo, una nuova mappa specifica per la sfida cooperativa Guerrilla, sei armi e una nuova modalità chiamata Recinto. Un pacchetto quindi molto interessante, vediamo nello specifico se vale la pena di essere acquistato.

Fuori tutto

Le tre mappe propongono nuovi scenari e situazioni, sugli scudi si pone immediatamente Grattacielo, ambientata come facilmente intuibile sui tetti di un palazzo, si rivela molto più ampia e variegata di quanto possa essere lecito supporre. Una mappa molto eclettica, forse la migliore dell'intero lotto, efficace per tutte le modalità e che verrà apprezzata particolarmente dai cecchini. E poi si respira un po' un'aria da Crysis 2, un particolare che non ci disturba affatto. Il ritorno dei fantasmi Occhio alla sezione coi pannelli solari. Rivolta è ambientata in uno scenario urbano completamente disastrato dalla guerra, in lontananza è possibile udire le urla dei civili e i sibili delle pallottole, segnali funebri del conflitto circostante. Molti i punti in cui nascondersi, compresa la zona che racchiude un treno distrutto. Particolarmente apprezzabile in questo caso si rivela la frenesia raggiungibile negli scontri, particolare che di sicuro renderà questa mappa la prima scelta per chi predilige scontri a base di adrenalina. Sfratto è la più curiosa delle tre, poiché ci catapulta dentro un gigantesco complesso di appartamenti e conferisce al gioco un aspetto meno bellico, ma più improntato alla strategia. Forse si tratta dello scenario più di impatto a livello estetico, e l'ambientazione diurna anche in questo caso stimola l'azione del cecchino grazie alla ampia visibilità. Il ritorno dei fantasmi

Obiettivi Xbox 360

I fanatici degli obiettivi possono gioire: il Pacchetto Missione Artide ne aggiunge due inediti al gioco base, portando 35 freschissimi punti giocatore. 10 di questi possono essere guadagnati nella modalità Recinto, mentre per i restanti 25 dobbiamo vincere tre partite nelle nuove mappe multigiocatore. Buona fortuna!

Mi serve un piumino

Qualcuno di voi si starà chiedendo il nesso tra il titolo di questo DLC e i suoi contenuti, dove non sembra esserci traccia di neve. La risposta arriva con la mappa dedicata alla modalità cooperativa Guerrilla, ambientata proprio nello scenario siberiano già visto nella campagna principale del gioco. In questo caso però viene riproposta la struttura già apprezzata in questa modalità: affrontando una prima fase stealth dobbiamo raggiungere una griglia strategica, per poi affrontare orde crescenti in difficoltà di nemici. Il ritorno dei fantasmi Il level cap è stato innalzato a 20, mentre rimane immutata la possibilità di affrontare il tutto da soli, anche se non potendo contare su un compagno si rischia di essere sopraffatti rapidamente dal nemico. Spendiamo due parole anche per la nuova modalità competitiva, denominata Recinto. Si tratta di un'aggiunta che innalza considerevolmente il fattore strategico degli scontri, in quanto il componente eliminato della squadra entra in una sorta di limbo dal quale potrà uscire solo dopo che i compagni riusciranno ad effettuare un'uccisione. Questo provoca snervanti attese che però possono essere interrotte in qualsiasi momento grazie al sistema di obiettivi, che consente di liberare istantaneamente tutti i giocatori "congelati", sconvolgendo quindi le dinamiche del match. Sono presenti anche sei armi nuove, due per classe, che faranno felici tutti gli armaioli che albergano dentro di voi. Ghost Recon Future Soldier: Pacchetto Missione Artide è un DLC corposo che arricchisce un comparto online già molto dotato. Non si tratta d un'aggiunta fondamentale, ma di un investimento da tenere decisamente in considerazione per chi ama passare le ore in rete con gli amici. Ghost Recon: Future Soldier - Trailer del DLC Artic Strike Ghost Recon: Future Soldier - Trailer del DLC Artic Strike

Consigliato

7.0

Lettori (14)

Pro

  • Quattro nuove mappe
  • Una nuova modalità
  • Level cap aumentato

Contro

  • La spesa non è indifferente
  • Recinto potrebbe rivelarsi noioso per qualcuno
  • Amanti del single player, guardate altrove!