6.6

Redazione

6.3

Lettori (3)


  • 3
  • 3
  • 3
  • 0

Kingdoms & LordsIl mio regno per un diamante 2

Il nuovo freemium di Gameloft ci mette nei panni di un lord che deve fronteggiare le incursioni di predoni e armate nemiche mentre cerca di espandere il proprio regno

Il Gioco Gratis della Settimana è l'appuntamento di Multiplayer.it che, ogni sabato, mette sotto i riflettori un'app per iPhone scaricabile a costo zero. Non necessariamente titoli nuovi né di etichette di primo piano ma piuttosto, semplicemente, prodotti che meritano di essere presi in considerazione. A maggior ragione se non si deve sborsare nemmeno un centesimo.

Ormai decisamente inflazionato, il genere dei gestionali casual in stile Farmville continua a riscuotere consensi tanto su App Store quanto su Google Play, e Kingdoms & Lords non è che l'ultima interpretazione di tale filone. Il titolo Gameloft mette nelle nostre mani un piccolo regno nato dal nulla, ci permette di farlo crescere e di aumentarne la popolazione, quindi di difenderne i confini andando a combattere gli invasori di turno prima che le loro truppe si avvicinino troppo alla città. Il tutto si posiziona in un quadro fantasy medievale di stampo classico, in cui le nostre azioni vengono mosse dal sentore di una minaccia più grande, nella fattispecie il ritorno del Re Oscuro e della sua brama di conquista. Riusciremo a resistere alla sua furia? Lo scopriremo missione dopo missione, attraverso una struttura decisamente collaudata in cui ben poco viene affidato alla nostra reale abilità e non bisogna fare altro che seguire pedissequamente le indicazioni riportate nell'icona delle quest: costruisci questo o quell'edificio, produci un determinato materiale, addestra tale tipo di soldato, espandi il territorio, fai visita ai vicini ed, eventualmente, parti per la guerra. Il mio regno per un diamante Quest'ultimo risvolto è una conquista recente del genere a cui Kingdoms & Lords appartiene, e ha senz'altro il merito di aumentare la varietà rispetto alle sole dinamiche gestionali. I combattimenti si svolgono secondo un pattern puramente strategico, ma si rivelano fin da subito piuttosto semplici e privi di spessore. Le unità a nostra disposizione, infatti, vanno schierate sul campo e possono attaccare a turno un avversario a scelta del party nemico, senza però potersi fermare nel caso in cui la loro energia vitale sia troppo bassa, il che si traduce automaticamente in un massacro in un vince chi dispone di maggiori risorse. Una piccola variazione sul tema viene fornita dalla presenza delle carte magiche, che è possibile acquistare utilizzando i diamanti (la vera valuta del gioco, quella che è possibile acquistare con denaro reale) e che ci consentono di recuperare salute, moltiplicare la potenza d'attacco della squadra e così via.

Monete, diamanti e scudi

Come accennato in precedenza, il gameplay di questo nuovo freemium prodotto da Gameloft appare senz'altro ben collaudato e ci mette di fronte la solita interfaccia, con una visuale dall'alto a tre quarti e gli edifici che producono ogni tot monete e scudi da raccogliere con un tocco. Il mio regno per un diamante A tal proposito, abbiamo finalmente riscontrato una buona precisione per quanto concerne i controlli touch, che ci consentono con buona approssimazione di agire sull'edificio o sull'icona desiderati, cosa che invece spesso non accadeva nei precedenti casual game della casa francese, con tutte le conseguenze del caso. Il discorso "freemium" appare non troppo invasivo, è infatti possibile giocare senza problemi in modo completamente gratuito, senza mettere mano al portafogli per l'acquisto di diamanti extra, pur dovendo limitare le nostre sessioni a una manciata di minuti ogni ora o due per via dell'esaurimento dei punti energia. Ciò che invece sembra inesauribile sono le missioni, che si rinnovano in continuazione secondo il meccanismo degli achievement, cercando di stimolare la nostra curiosità e di tenere alto il coinvolgimento. Kingdoms & Lords, insomma, non brilla per originalità ma convince, peccato solo per il comparto tecnico: il mix di design anonimo e animazioni scattose non ci ha per nulla entusiasmato.
Kingdoms & Lords - Trailer E3 2012 Kingdoms & Lords - Trailer E3 2012

Se siete fra i numerosissimi fan dei gestionali casual in stile Farmville, Kingdoms & Lords vi offrirà un'esperienza di stampo classico, con le solite missioni caratterizzate da una disarmante semplicità, gli edifici da cui "estrarre" monete e materiali ogni tot e finanche le battaglie, combattute secondo le regole degli strategici a turni. I punti di forza del gioco risiedono nella sua capacità di riproporre elementi già visti e rivisti, migliorandone però la fruibilità grazie a controlli touch finalmente precisi. Non si tratta sicuramente di una rivoluzione nel genere né di un prodotto che farà la storia su App Store e Google Play, tuttavia, anche perché sul fronte della grafica e del sonoro il lavoro svolto da Gameloft non impressiona per nulla. Il risultato è dunque un passatempo leggero e piacevole, giocabile gratuitamente senza troppi sforzi.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Controlli touch finalmente precisi
  • Si gioca gratis senza problemi
  • Simpatica l'aggiunta delle battaglie...

Contro

  • ...ma il sistema di combattimento è basilare
  • Struttura e gameplay sono sempre gli stessi
  • Grafica anonima, animazioni scattose