Shadow BugInsetto ninja 

Può un platform vivere senza salti? Sì, secondo Shadow Bug...

Titolo d'esordio del team Muro Studios, Shadow Bug si presenta come un prodotto decisamente atipico, non tanto per uno stile grafico che ricorda un po' quello di Limbo ma soprattutto per un gameplay di impostazione platform che riesce a funzionare egregiamente nonostante il protagonista non abbia la facoltà di saltare. Vediamo come gli sviluppatori sono riusciti in questa particolare impresa e scopriamo se Shadow Bug merita i 3,99€ richiesti per scaricarlo da App Store...

Shadow Bug porta a casa il risultato grazie a un design riuscito e a un gameplay che funziona

Prima ti taglio e poi ti salto

L'elemento narrativo in Shadow Bug è inesistente, ma a dirla tutta non se ne sente nemmeno la mancanza: all'utente basta sapere che il suo alter ego digitale è un indefinibile insetto dotato di straordinarie abilità da ninja che va condotto alla fine di tutti i livelli di cui è composta l'avventura. Insetto ninja Come accennato nell'introduzione, parliamo di un titolo che usa un linguaggio platform privandosi però del suo elemento distintivo, ovvero l'azione del salto: il sistema di controllo è infatti estremamente scarno e consente soltanto di muovere il protagonista a destra e a sinistra esercitando pressione ai lati del display e di attaccare i nemici toccandoli col dito. Ed è proprio grazie agli scontri con gli avversari che Shadow Bug riesce a dare un'insospettabile varietà al suo gameplay, per merito di meccaniche davvero intelligenti e ben studiate: basta infatti eseguire un tap su un mostro per far sì che il nostro eroe si teletrasporti automaticamente nelle sue vicinanze (fregandosene bellamente di eventuali pareti e ostacoli che si frappongono fra lui e il suo obiettivo) per tagliarlo a metà con una rapida sciabolata e lanciarsi successivamente verso l'alto. In questo modo vengono assolte in un colpo solo gran parte delle dinamiche platform e puzzle del gioco: attaccare un nemico ed eventualmente gestire la direzione del rimbalzo è l'unica maniera per raggiungere porzioni di livello distanti o sopraelevate, e allo stesso tempo si rivela necessaria per accedere a una zona separata da muri o soffitti altrimenti invalicabili. Gli sviluppatori di Muro Studios hanno saputo affiancare a questa particolare struttura ludica un design sicuramente ispirato, connubio che rende il progredire in Shadow Bug sempre stimolante e divertente: sapiente anche l'inserimento lungo il percorso di alcuni piccoli elementi (leve da tirare che attivano meccanismi, mostri con pattern diversi e così via) che contribuiscono a ravvivare il tutto quel tanto che basta per far sì che il gioco non risulti mai troppo noioso o ripetitivo. Degni di nota anche gli scontri coi boss, capaci di sfruttare ingegnosamente le semplici meccaniche su cui si basa il gameplay. Insetto ninja In un quadro generalmente molto positivo, Shadow Bug incappa soltanto in alcuni peccati di gioventù verosimilmente figli dell'inesperienza del team che lo ha realizzato. Un livello di difficoltà piuttosto blando rende fin troppo agevole arrivare al termine dell'avventura in breve tempo, con evidenti conseguenze su una longevità abbastanza ridotta che non viene aiutata dal classico sistema di valutazione a tre stelline dell'abilità del giocatore: per ottenerle è necessario completare lo stage, rispettare un tempo limite e raccogliere un tot di globi luminosi, ma non essendoci contenuti da sbloccare con le stelle accumulate, il tutto diventa ben presto assolutamente superfluo e destinato solo a chi volesse competere nelle inevitabili classifiche online. Per un titolo venduto a una fascia di prezzo medio/alta per gli standard mobile sarebbe lecito aspettarsi di più, e a questo punto non resta che sperare in futuri aggiornamenti dell'applicazione che possano perlomeno aumentare il numero di scenari disponibili. Ciò che invece non ha bisogno di alcun ritocco è l'ottima componente tecnica e artistica di Shadow Blade: come accennato in apertura, visivamente siamo dalle parti di Limbo (con personaggi ed elementi in primo piano rappresentati da silhouette nere che si concedono raramente qualche punta di colore), ma il look sempre azzeccato delle creature, la notevole qualità delle animazioni e i curati e variopinti fondali contribuiscono a dare al prodotto Muro Studios un feeling assolutamente unico e personale.

Clicca per votare!
8.3

Redazione

9.2

Lettori (1)

Costerà forse un po' troppo per ciò che realmente offre, ma Shadow Bug rimane comunque un titolo a suo modo unico, principalmente grazie a un gameplay che pur lavorando per sottrazione si rivela assolutamente in grado di competere con esponenti più elaborati del genere. Forte di un sistema di controllo perfetto per il touch screen e di un design convincente sia dal punto di vista ludico sia da quello prettamente estetico, il prodotto Muro Studios viene limitato da un livello di sfida tendente al basso e a una longevità un po' risicata, ma rimane comunque un mobile game che ci sentiamo di consigliare senza particolari riserve.

Fabio Palmisano

Pro

  • Design di qualità
  • Sistema di controllo perfetto
  • Originale quanto basta

Contro

  • Livello di sfida ridotto
  • Longevità non esaltante
  • Un po' caro

TI POTREBBE INTERESSARE