Titan Quest Anniversary EditionIl ritorno dei titani 

Titan Quest Anniversary Edition è un'intelligente operazione di aggiornamento di un vecchio classico

Per i videogiocatori PC, la ricerca dell'anti-Diablo è stata per anni paragonabile alla ricerca del Santo Graal per i Cristiani del Medioevo. Negli ultimi tempi la situazione si è un po' rilassata, visto anche lo smantellamento della cultura videoludica specialistica a favore di quella di massa, ma per un lungo periodo essere l'anti-Blizzard è stato un vanto, quasi che proporsi di fare meglio dello sviluppatore americano facesse automaticamente vendere copie in più. Il ritorno dei titani Il tempo trascorso tra il lancio di Diablo II e Diablo III ha acuito enormemente la voglia di alcuni di trovare delle alternative valide e il mercato non si è fatto trovare impreparato. La storia di Titan Quest s'incunea perfettamente in questa atmosfera fortemente competitiva. Sviluppato da Iron Lore, software house fondata da Brian Sullivan, ex-Ensemble Studios (Age of Empires, Age of Mythology), fu pubblicato originariamente nel 2006 ottenendo scarso successo, nonostante l'uscita di un'espansione, Immortal Throne, l'anno seguente. In realtà il successo è piano piano arrivato, ma troppo lentamente per impedire il fallimento di Iron Lore nel 2008. Comunque, con il tempo Titan Quest è diventato un punto di riferimento del genere e alcuni ex Iron Lore hanno fondato una nuova società, Crate Entertainment, realizzando Grim Dawn che, uscito a febbraio di quest'anno dopo un periodo passato in Accesso Anticipato, ha avuto un ottimo successo ed è da molti considerato superiore al discusso Diablo III. Ma torniamo a Titan Quest. Con una mossa a sorpresa qualche giorno fa THQ Nordic, che detiene i diritti sul brand, ne ha pubblicata la cosiddetta Anniversary Edition. Si tratta di una nuova versione del gioco atta a festeggiarne i dieci anni, che è stata regalata a chi già possedeva l'originale su Steam e che per un periodo è stata venduta con uno sconto sul prezzo base del 75%.

Abbiamo provato Titan Quest Anniversary Edition, scoprite com'è leggendo la nostra recensione

Remastered o no?

Che senso ha un'operazione di questo tipo su un titolo così vecchio? Molta, visto che comunque è riuscito a vendere qualche migliaio di copie in più e ha reso felici gli acquirenti storici. Certo, se avesse voluto THQ Nordic avrebbe potuto sbandierarla come un'edizione remastered e venderla a prezzo pieno anche a chi possedeva l'originale, ma ha scelto di percorrere una via diversa, evitando l'accusa di voler sfruttare i fan. Eppure di novità ce ne sono tante. Il ritorno dei titani Ma andiamo con ordine e descriviamolo brevemente per chi non lo conosce. Titan Quest Anniversary Edition è un gioco di ruolo d'azione in terza persona con ambientazione mitologica. Il giocatore veste i panni di un eroe, o di un'eroina, con la missione di salvare il mondo da gorgoni, minotauri, arpie e altre creature poco amichevoli, finite al soldo dei titani. Il tutto si traduce nel classico ottenere quest nelle città per partire poi all'avventura nelle ampie mappe che compongono il mondo di gioco. Come genere vuole, si combatte per la maggior parte del tempo raccogliendo gli oggetti lasciati dai cadaveri per rafforzarsi. Ogni nemico ucciso e ogni quest superata fruttano punti esperienza, che accumulati nella giusta quantità fanno salire di livello e permettono di affrontare le sfide più ardue con serenità. Insomma, la formula base è quella classica dei simil Diablo, da cui Titan Quest non fa nulla per discostarsi. L'Anniversary Edition comprende anche la già citata espansione Immortal Throne, che aggiunge diverse ore di gioco. Diciamo che per concluderlo ci dovrete passare sopra almeno settanta ore, che diventano molte di più rigiocandolo a livello di difficoltà più alto per scoprirne tutti gli aspetti e trovare gli oggetti migliori. Come vedremo l'Anniversary Edition aggiunge anche delle nuove caratteristiche, rendendo il titolo rigiocabile anche da chi lo ha già finito e pensava di averlo definitivamente archiviato.

Le novità dell’Anniversary Edition

Con Titan Quest Anniversary Edition THQ Nordic ha compiuto un'ottima operazione di ampliamento e restauro. Il gameplay è rimasto lo stesso, ma le novità sono davvero tante. Intanto è stata rivista completamente l'interfaccia di gioco, sia a livello grafico che di funzioni. Il ritorno dei titani Volendo è possibile mantenere l'originale, ma se ne può scegliere la dimensione, scalandola a seconda della risoluzione selezionata. Si tratta di una funzione che viene particolarmente utile proprio in virtù dell'aggiunta di diverse risoluzioni avanzate tra quelle selezionabili. In questo modo è possibile allargare l'interfaccia insieme all'immagine, senza ritrovarsi con elementi troppo piccoli. Le nuove risoluzioni hanno anche reso necessaria l'aggiunta di nuovi livelli di zoom, che permettono di avere una visione più panoramica sull'azione. Si tratta di una novità particolarmente utile quando si gioca in cooperativa online, ma piacerà anche ai giocatori solitari. Parlando proprio dell'online, sono state ripristinate alcune caratteristiche rimosse dall'originale, come la chat vocale interna. È stata migliorata anche la connettività, così da avere meno problemi di lag ed è stato implementato un nuovo sistema anti-cheater. E il gioco in sé? Be', è stato revisionato nel suo complesso, rendendo ufficiali alcuni fix a oggetti, abilità, danni e set realizzati dalla community per riequilibrare il gameplay. È stata anche aumentata la sfida per i party più grossi ai livelli di difficoltà più elevati, che ora possono mirare a ottenere ricompense migliori. Anche a livello di contenuti è stato fatto un ottimo lavoro, con l'aggiunta di eroi e boss da incontrare. In effetti, complessivamente è stata aggiunta talmente tanta roba che THQ Nordic avrebbe potuto vendere il tutto come un DLC e non se ne sarebbe lamentato nessuno. Oltre a ciò, è stato aggiunto anche il supporto al Workshop di Steam e alla creazione di mod, che garantirà contenuti freschi per i mesi a venire. Insomma, da una riedizione non si poteva davvero pretendere di più.

Consigliato

7.8

Lettori (2)

Pro

  • Molti nuovi contenuti
  • Regalato a chi aveva l'originale
  • Lavoro di restauro impeccabile

Contro

  • Tecnicamente ha i suoi anni

TI POTREBBE INTERESSARE