Flappy Golf 2Svolazzando in buca 

Una strana interpretazione del golf a base di palla alata

C'è sempre qualcosa di molto rilassante nel golf, è proprio una caratteristica connaturata in questo strano sport elitario che è solitamente difficile sentire vicino, essendo così astruso rispetto alla quotidianità della gente comune. Forse anche per questo il suo fascino si mantiene intatto con il passare delle epoche, con la magia di quelle immense distese verdeggianti, perfettamente curate per non disturbare troppo il percorso delle piccole palline volanti, che permane e colpisce a prescindere dallo status sociale di ognuno, e anche dal fatto che ci interessi o meno uno sport in cui si deve cercare di buttare una pallina in una buca nella minore quantità di tiri possibile. Svolazzando in buca Il mini-golf, d'altra parte, campa di magia riflessa, proponendo una versione in piccolo del golf declinata nelle maniere più fantasiose possibile, idea da cui Flappy Golf 2 sembra prendere moltissimo in termini concettuali. Ovviamente il titolo richiama alla mente il celebre Flappy Bird, ma in verità i riferimenti non sono poi molti, a parte una certa corrispondenza nella meccanica del volo, qui riproposta con una pallina alata per protagonista all'interno di intricati percorsi sospesi sullo stile di un fantasioso mini-golf. Anche qui c'è da far volare qualcosa, dunque, e cercare di mantenerlo in aria a prescindere dagli ostacoli che si frappongono sullo schermo, perciò il riferimento si fa più solido a ben vedere, ma la meccanica di gioco di Flappy Golf 2 risulta poi decisamente diversa, oltre a basarsi su una tecnica di volo piuttosto originale, che va a caratterizzare l'intera esperienza di gioco.C'è molto di Stickman Golf, produzione precedente degli stessi Noodlecake, in questo titolo, a cui però si applica la nuova dinamica fondamentale del volo per creare qualcosa di decisamente diverso.

Flappy Golf 2 ci dimostra come sia possibile far volare una pallina da golf senza usare la mazza

Golf con le ali

La struttura è estremamente semplice: si tratta di raggiungere la buca nella minore quantità possibile di "colpi", proprio come nel golf classico. Solo che i colpi non sono di mazza, ma si tratta di battiti di ali, che possono essere effettuati utilizzando i due tasti appositi sullo schermo, uno per volare verso sinistra e uno per andare verso destra. A ogni pressione dei tasti corrisponde un "colpo d'ala", che solleva parzialmente la palla facendole effettuare una traiettoria arcuata, pertanto si tratta di calcolare forza di gravità e tempismo per cercare di raggiungere l'obiettivo sbattendo le ali il meno possibile, possibilmente sfruttando anche la particolare conformazione dei livelli che possono offrire punti di appoggio, discese e trampolini di lancio utili per risparmiare colpi d'ala. Svolazzando in buca Variazioni improvvise di direzione determinano ovviamente dei cambiamenti repentini nelle traiettorie della palla e anche queste possono essere utilizzate per raggiungere punti altrimenti inaccessibili, considerando che lungo i percorsi sono anche disseminati oggetti collezionabili che presentano ulteriori sfide da portare a termine. La possibilità di affrontare qualsiasi livello in ogni momento, senza dover seguire necessariamente l'ordine previsto, consente di evitare la frustrazione di bloccarsi in qualche punto, oltre a garantire una continua varietà di scenari e situazioni, potendo subito scegliere tra un'ampia quantità di soluzioni di gioco. Oltre al single player, nel quale si affrontano i livelli cercando semplicemente di rimanere al di sotto del par stabilito con varie ricompense a seconda della quantità di colpi d'ala effettuati, in Flappy Golf 2 è presente anche un comparto multiplayer che consente di affrontare delle vere e proprie corse online e in locale. L'austera semplicità del gameplay si riflette nella grafica del gioco, essenziale ma rilassante e piacevole, con la rappresentazione dei livelli in 2D a colori netti e uno scrolling laterale estremamente classico.

Clicca per votare!
7.3

Redazione

S.V.

Lettori

Come spesso accade, l'estrema semplicità concettuale di questo gioco rappresenta un punto di forza e al contempo un chiaro limite in termini di profondità strutturale e varietà. Flappy Golf 2 presenta un insieme di idee tratte da varie soluzioni di gameplay emerse in ambito mobile: si notano suggestioni da Stickman Golf, Flappy Bird e qualcosa del buon vecchio Tiny Wings e l'amalgama di queste parti risulta tutto sommato convincente. Il tutto viene messo in scena con un'austerità anche eccessiva, tanto da togliere un po' di fascino ai livelli, ma quello che conta è che la meccanica risulti abbastanza divertente. Certo non può reggere a lungo, ma alternando il single player con qualche fase multiplayer è possibile far durare abbastanza questa strana e rilassante interpretazione del golf.

Giorgio Melani

Pro

  • Immediato e divertente
  • Modalità single e multiplayer
  • Buona risposta fisica ai comandi

Contro

  • Fin troppo semplice come struttura
  • Monotono alla lunga
  • Molto spartano nell'aspetto