Highway RunnersSole, whisky e sei in pole position 

Spunta su App Store un nuovo omaggio al classico Out Run: si tratta di Highway Runners

L'idea di saltare a bordo di una fuoriserie, magari con una bella bionda seduta di fianco, e correre all'interno di scenari urbani osservando l'orizzonte che cambia dopo qualche chilometro risulta affascinante ancora oggi, figuriamoci quando è uscito nelle sale Out Run. Il classico SEGA, che ha fatto il proprio debutto in versione coin-op nel 1986 ed è poi stato protagonista di svariate conversioni per i sistemi da gioco dell'epoca, basava il suo gameplay proprio su questo concept: bisognava tirare al massimo, evitare il traffico e raggiungere ogni checkpoint entro un tempo limite per poter prendere un nuovo bivio e avere qualche speranza di arrivare al termine del percorso. Sole, whisky e sei in pole position Sullo sfondo, la grafica bitmap scorreva rapidissima utilizzando l'espediente dello scaler, sparandoci in faccia i pixel giganteschi degli oggetti a bordo strada ma creando al contempo una sensazione di velocità incredibile ai tempi. Highway Runners, disponibile per il momento solo su App Store (e solo in versione iPhone) al prezzo di 1,99 euro, non è chiaramente il primo omaggio a Out Run che ci viene in mente. Alcuni anni fa abbiamo infatti potuto provare Final Freeway 2R, che ancora adesso si pone come un solido termine di paragone per questo genere di racer arcade: parliamo di un prodotto dotato di controlli tilt pressoché perfetti e di una straordinaria velocità dello scrolling, effettivamente paragonabile a quella del titolo SEGA ma forte di una connotazione differente per gli oggetti, disegnati in pixel art sebbene utilizzando linee più sottili e gradevoli alla vista. Tutt'altro discorso la grafica di Highway Runners, che punta proprio sui pixel giganti e su di una fedeltà assoluta a Out Run, con tanto di scanlines ed effetto "tubo catodico" ad avvicinare questa esperienza a quella di un coin-op degli anni '80. Punti di vista ugualmente validi, naturalmente, a tutto vantaggio della varietà dell'offerta.

Highway Runners si pone come un omaggio appassionato al classico Out Run, divertente e coloratissimo

Tre vite, tre momenti della giornata

Lo sblocco della modalità "zen", più facile e con meno traffico, rivela le intenzioni degli autori di Highway Runners, desiderosi di confezionare un racer sì divertente e fedele ai classici, ma anche a suo modo rilassante, meno veloce e meno impegnativo. Sole, whisky e sei in pole position Vanno viste in quest'ottica la mancanza di un timer, le monete da raccogliere per strada (con cui sbloccare appunto le modalità extra e i diversi momenti della giornata), l'acceleratore automatico (che, in combinazione con il tocco sullo schermo, produce una derapata utile per cambiare rapidamente direzione) e le tre vite disponibili in ogni partita. Per superare gli stage e visitare tutti e quindici i livelli messi a disposizione, dunque, basta evitare di prendere rischi inutili e scongiurare le collisioni dirette, senza le mani che sudano o gli occhi sbarrati che caratterizzano invece la sfida dell'originale Out Run o del già citato Final Freeway 2R. Si tratta di un approccio interessante, sebbene meno significativo sul piano della difficoltà e dunque potenzialmente debole se si considera il fattore della rigiocabilità, determinato in questo caso unicamente dai bivi e dalle location differenti da scoprire. In termini di realizzazione tecnica, tuttavia, il lavoro svolto da Brownieless Games risulta encomiabile: la grafica non sarà velocissima e i pixel giganti tendono a confondere la vista, ma lo schermo risulta ricco di oggetti e non si ha quasi mai la sensazione di uno sfondo scialbo e desolato. I controlli tramite accelerometro, molto precisi, possono essere sostituiti da una configurazione touch anch'essa reattiva ed efficace, nel caso in cui si preferisca tale variante. Siamo invece rimasti un po' delusi dall'accompagnamento musicale, meno d'impatto rispetto alle aspettative.

Clicca per votare!
7.8

Redazione

8.0

Lettori (1)

Highway Runners si pone come un omaggio appassionato al classico Out Run, un racer arcade divertente e coloratissimo, con tanti scenari da scoprire e sbloccabili che compongono il quadro di una progressione graduale e interessante. I controlli tilt funzionano molto bene e c'è anche una valida alternativa touch, ma in termini di velocità della grafica, qualità delle musiche e varietà del gameplay il paragone con Fatal Freeway 2R vede il titolo di Oyatsukai uscire ancora vincitore. Paragoni diretti a parte, il prodotto confezionato da Brownieless Games risulta godibilissimo: un acquisto irrinunciabile per i nostalgici del giochi di guida degli anni '80.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Semplice e divertente
  • Diversi scenari ed elementi sbloccabili
  • Ottimi controlli, sia tilt che touch

Contro

  • Grafica ricca e colorata, ma non velocissima
  • Manca la sfida dell'originale
  • Musiche poco incisive

TI POTREBBE INTERESSARE